Son tutte eco e belle le t-shirt di ‘The Next Green Talents’ (parte 1)

0
448

Aria di primavera, anzi, d’estate, stando alle temperature dei giorni scorsi (perché oggi piove accidenti!), quindi voglia incontenibile di abiti leggeri, sandali e soprattutto di t-shirt! In giro se ne trovano davvero di ogni tipo e per tutti i gusti ma oggi voglio parlare di t-shirt davvero speciali perché sono state realizzate da ‘The Green Next Talents’ ovvero i futuri talenti green usciti dalla versione improntata alla sostenibilità di ‘The Next Talents’, il progetto di scouting ideato da Vogue Italia e Federico Marchetti di Yoox nel 2011.

La prima edizione green è andata in scena a febbraio scorso; tramite un’accurata selezione sono stati scelti sette designer sostenibili provenienti da tutto il mondo, che hanno creato una eco-T-shirt esclusiva con messaggi ad hoc sulla presa di responsabilità del consumatore nei confronti dell’ambiente e delle scelte d’acquisto. Oggi ne presenterò quattro con le relative magliette (parte 1) e nel prossimo post gli altri tre.


‘The Next Green Talents’ – courtesy of yoox.com


ByBrown è il marchio olandese della britannica Melanie Brown, pioniera della produzione di filati e tessuti riciclati, 20 anni di esperienza nel fashion e diversi premi tra cui quello agli International A’ Design Awards nel 2015 per il suo ‘raindress’, l’abito-impermeabile concepito per le cicliste urbane che, come la stilista stessa, si muovono quotidianamente in bicicletta per le strade di Amsterdam. Ove possibile, il marchio incorpora nelle collezioni pratiche sostenibili che riguardano sia i materiali che i processi di progettazione e produzione, per esempio è in prima linea nell’utilizzo di materiali innovativi ottenuti da fondi di caffè riciclati, poliestere riciclato e batteri del latte, perché il futuro, per ByBrown, è nel riciclaggio e nel minor uso possibile di materie vergini. La t-shirt realizzata da Melanie Brown ha un appeal urbano-sportivo, è ispirata alla pioggia, come è evidente dalla scritta ‘Respect Beyond Rain’ stampata a mano in collaborazione con l’artista e fotografo Marnix Postma e prodotta mediante il riciclo di materiali di scarto, tra cui la fibra proteica del latte.


ByBrown t-shirt – courtesy of ByBrown


Chain è il brand emergente dell’argentina Lucia Chain che crea le proprie collezioni nel suo piccolo studio di Buenos Aires, lavorando a mano con materiali organici e ‘upcycled’ tinti con rifiuti vegetali. La filosofia del marchio, oltre alla sostenibilità che è certamente l’aspetto principale, quindi zero produzione di scarti, handmade e upcycling, è a-gender, quindi capi adatti senza distinzione a uomo e donna, come la t-shirt in 100% cotone organico prodotta per ‘The Next Green Talents’, cucita a mano, con la scritta ‘Work Together for a Better Place’ e colorata mediante l’utilizzo di rifiuti di derivazione organica.

 

No gender è anche lo stile di Older Brother, marchio made in Usa fondato da Bobby Bonaparte e Max Kingery, seguaci del movimento slow food. Per loro gli abiti devono essere creati in armonia con la natura, perciò utilizzano tinture naturali prive di metalli pesanti, sali e tossine e tessuti eco-consapevoli che spaziano dai piccoli prodotti organici ai materiali sintetici vegetali rinnovabili. Il cotone, ad esempio, è di derivazione 100% biologica e proviene dal programma agricolo del ‘Sustainable Cotton Project’ che riunisce una comunità di agricoltori che coltivano cotone nelle contee californiane di Fresno, Madera e Merced tramite pratiche biologiche, che proteggono la terra, l’aria e le risorse idriche della regione. La t-shirt di Older Brother è basica, tinta a mano in un bagno naturale di colore blu e presenta la scritta ‘Nearly Edible’.


Older Brother t-shirt – courtesy of Older Brother


La prima parte di presentazione delle eco-t-shirt si conclude con Tiziano Guardini, l’italiano vincitore della prima edizione dei Green Carpet Awards, tenutasi nel settembre 2017. Da sempre attento alla tematica del recupero, Guardini definisce l’eco-sostenibilità come “la capacità di percepire la sacralità della vita“, infatti lavora spesso con materiali vegetali con cui costruisce capi couture, come la giacca ‘aghi di pino’ con cui nel 2012 partecipa a ‘Limited/Unlimited’, progetto interno ad Altaroma. Nell’ultima edizione della Milano Fashion Week Guardini ha presentato una collezione di 50 capi tra cui pellicce di jeans con telatura in eco-organza, mentre la t-shirt presentata per ‘The Next Green Talents’ è metà cotone riciclato e metà poliestere, sempre riciclato ed è decorata dalla scritta ‘Earth Needs Heart’.


Tiziano Guardini t-shirt – courtesy EMDL PR&COMMUNICATION

Nell’attesa di presentarvi le altre tre magliette, vi ricordo che sono in edizione limitata e si possono acquistare su Yoox, nella sezione Yooxygen dedicata alla moda sostenibile. Io la mia l’ho già acquistata ma non vi dico quale, per par condicio😉

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here